Astenia e debolezza.

 

Impariamo a riconoscerla.

Sentirsi stanchi e stressati oggi è quasi la normalità. Gli impegni ed i ritmi accelerati della vita attuale mettono a dura prova le nostre energie e ci sono momenti in cui l'organismo non riesce a stare al passo. Succede in particolare ai primi caldi, periodo che coincide con la fine dell'anno scolastico e la fase preferie. Dopo aver " tirato " per un anno intero molte persone si sentono con le pile scariche e devono fare appello a tutte le loro risorse per superare i pochi mesi che le separano dalle vacanze.

L' astenia può essere di natura fisica o mentale.
Nel primo caso ci si sente fisicamente spossati fin dal mattino, si ha bisogno di dormire di più ma il sonno non è riposante, si soffre di inappetenza, pallore e mancanza di forze.
Nel secondo sono frequenti stati di nervosismo, difficoltà di concentrazione, svogliatezza o lieve senso di depressione.

Le cause.
Astenia e debolezza non sono malattie ma sintomi. Per questo si dovrebbe sempre indagare attentamente l'origine di tali stati di stanchezza.
In generale possiamo dire che se arrivano dopo un periodo di surmenage ( esami, lavoro stressante, trasferimenti ecc..) non dovrebbero meravigliarci troppo e con il riposo l' organismo recupera velocemente.
Molto più spesso di quanto si creda, però, gli stati di stress sono legati ad una scorretta alimentazione, a mesi di panini frettolosi al bar che riducono significativamente l'apporto di vitamine e minerali indispensabile all' equilibrio dell' organismo.
Anche il sistema nervoso, infatti , ha bisogno di essere adeguatamente nutrito.

I rimedi.
Qualche buona notte di sonno, un paio di giorni di vacanza spesso sono risolutivi per chi soffre di astenia transitoria: prendersi cura di sé è il modo migliore per superare tanti momenti di calo delle energie.
Quando invece la stanchezza non se ne va si può ricorrere alle tante soluzioni offerte dal mondo della natura. Alcune piante sono riconosciute dalla tradizione, in particolare quella orientale, per la loro efficacia come tonici e adattogeni. La pappa reale, il ginseng o l' ashwaganda di origine indiana hanno un'azione stimolante sul sistema nervoso e rivitalizzante su tutto l'organismo.
Nei casi di stress ed esaurimento psicofisico da caldo sono indicati anche specifici integratori vitaminico-minerali.

Via libera.
Le passeggiate all'aria aperta, sono un' ottima  " cura " per la stanchezza psicofisica : rilassano e ossigenano l'organismo ricaricandolo di energia.

Attenzione.
Alle troppe ore passate davanti al computer o alla TV. Anche se si sta fermi la mente è continuamente stimolata e si finisce per essere spossati.
 

I Vostri Feedback

Farmacia Bonci Resti Feedaty 5 / 5 - 32 feedbacks


Consigliato da Topnegozi.it presente su fogliettoillustrativo.net presente su prezzifarmaco.it
Non compilare questi campi